lunedì 29 gennaio 2018

Italia: treni pieni, ma si investe in autostrade

Questa la vergognosa situazione in Italia, e in particolare nella Regione Lombardia. Poi, non ci meravigliamo se succedono incidenti come quello della settimana scorsa ...

10 commenti:

  1. È proprio l'obiettivo di fondo nell'amministrare la cosa pubblica che secondo me si è totalmente perso, la cosa pubblica è stata totalmente sostituita da un po' di cosette private, l'interesse collettivo decisamente non interessa ai pochi al comando.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, mi sembra anche ame ... e la politica, questo deve ricomnciare a fare, interessarsi della cosa pubblica.

      Elimina
  2. Conoscevo questo report, si commenta da solo.

    RispondiElimina
  3. Già, si commenta da solo, e con l'incidente della scorsa settimana, in modo tremendamente drammatico.

    RispondiElimina
  4. Triste, molto triste. Bisogna invertire il percorso di questa falsa modernità, purtroppo da più di un quarantennio lanciata a folle velocità contro noi stessi. Potere al popolo, mi sembra il minimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me sembra il minimo. Sì, iniziamo a invertire la rotta.

      Elimina
  5. da anni il trasporto pubblico è considerato pochissimo, eppure è in aumento la gente che lo utilizza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E questa la dice lunga sui signori del vapore.

      Elimina
  6. Infatti. Senza contare poi, quanto sarebbe importante ridurre i livelli di CO2 riducendo il numero delle auto su strada, quanto diminuirebbe il traffico e la qualità della vita nelle città. Incomprensibile Italia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Italia poco attenta al popolo, Italia poco attenta al qualità della vita di tutti noi. Benvenuta qui.

      Elimina