giovedì 19 febbraio 2015

Appello urgente per la Grecia

Il Governo italiano deve sostenere la Grecia. E' il senso dell'appello che la Brigata Kalimera ha lanciato su www.change.org in queste ore. Un appello urgente visto che tra due giorni si svolgerà un nuovo confronto-scontro a Bruxelles sul nodo del debito. In Italia la "causa greca" va guadagnando sempre più consensi.
Questo il testo dell'appello che si può firmare qui

26 commenti:

  1. Firmato... per essere vicino alla Grecia non solo a parole. Grazi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto, vicino alla Grecia non solo a parole...

      Elimina
  2. Anch'io ho firmato, con grande soddisfazione.
    Vogliamo crearlo questo mondo migliore? E' ancora possibile?
    Io ci spero.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per creare un mondo migliore ripartiamo dalla Grecia. Bravo!

      Elimina
  3. Solo oggi scopro il tuo blog : che tonta!
    Firmato, ciao.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti preoccupare, non sono uno che si mostra troppo. Brava per la firma.

      Elimina
  4. L'Italia come al solito non prenderà una posizione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Importante che gli italiani prendano posizione, l'Italia, in quanto governo, sappiamo che non è la Grecia.

      Elimina
  5. Appena fatto ! Un abbraccio :*

    RispondiElimina
  6. Basta con l'austerity e maggiori risorse per il sociale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per qusesto dobbiamo sostenere la Grecia. Firmato?

      Elimina
  7. Firmerò, ma temo che renzye troverà comunque un escamotage per tirarsi fuori dagli impicci. Uno che va incontro ai lavoratori stracciando l'articolo 18 temo vada incontro alla grecia con i blindati...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, dici bene, ma intanto sosteniamo, con questa firma la Grecia, come popolo...poi i governanti faranno come credono meglio, e vedremo tutti di che pasta sono fatti.

      Elimina
  8. Presente , grazie di avermi dato l'opportunità di contribuire a sostenere , anche con la mia firma la Grecia, come popolo.

    RispondiElimina
  9. Pare che Tsipras abbia ringraziato fonzie,a me pare che gli abbia regalato solo una cravatta,e dopo cinque minuti il bullo ha benedetto la politica della troika.

    Da Freedom

    Si,con il caimano ci sarebbe stato più contestazione,ma con i tempi che corrono sono pochi quelli che possono permettersi gli scioperi,le nuove tipologie contrattuali sono fondate sul precariato.

    Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, c'è anche questo fattore, che spegne la voglia di scioperare, ma anche ai tempi di Berlusconi (mica cento anni fa), c'era già molta precarietà, eppure un sabato sì, e un sabato sì, c'era una manifestazione.

      Elimina
  10. Ottima iniziativa per sostenere la grande "civiltà" della Grecia!
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, questa, in questo momento, è la grande civiltà della Grecia, da sostenere assolutamente. Grazi, baci a te.

      Elimina