sabato 9 marzo 2013

Un saluto a Hugo Chávez

Mi è piaicuto molto questo saluto a Hugo Chávez, da parte di Gianni Minà, grande esperto di cose di America Latina. Per questo lo voglio condividere con voi, salutando così il compagno Chávez.
Il sogno di  Chávez - Gianni Minà


Qualunque sia la valutazione politica che la storia darà a Hugo Chávez, presidente del Venezuela appena scomparso, non c’è dubbio, se si è in buona fede, che il suo rapido passaggio in questo mondo non sia stato un evento banale. Per questo credo stia suscitando una commozione collettiva in tutta l’America Latina, anche in quelle nazioni meno abituate ad approvare le strategie di cambiamento di questo seguace di Bolivar che sognava un continente affratellato.
Mentre scrivo sono già arrivati a Caracas i presidenti di Argentina, Bolivia e Uruguay e pare stia per arrivare perfino Juan Manuel Santos (il presidente della Colombia succeduto all’inquietante Uribe) che, nel rispetto dell’utopia proprio della «Patria Grande», aveva deciso di imbastire un nuovo rapporto con Chávez. Non c’è dubbio che questa realtà quasi rivoluzionaria abbia potuto mettersi in marcia perché in pochi anni si è evoluto il ruolo del Venezuela e si è affermata, nel continente, una politica di hermanidad spinta dal colonnello dal basco rosso, certo di poter affermare i suoi sogni di unità latinoamericana.
PER CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

24 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Già, e questo dimostra anche la scarsa libertà di stampa nel nostro corrotto occidente... dovrbbe imparare dal Venezuela.

    RispondiElimina
  3. Chavez è uno che sarà ricordato nei libri di storia, di tanti altri ci sarà, forse, una nota in fondo ai libri.

    e purtroppo Minà, Carotenuto e pochi altri, da noi, l'hanno considerato, non era un fighetto elegante da comprare.

    (questo è il commento di prima, ma ho corretto Carotenuto, era scritto male, poi mi sono accorto che avevi già risposto, ma, insomma, i posteri capiranno la sequenza corretta)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine ci siamo capiti...grazi.

      Elimina
  4. in Italia mancano proprio le basi per poter attualere quello che Chavez ha fatto in Venezuela..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Italia manca l'aria...

      Elimina
    2. ..e per certi versi mancano anche gli italiani, intesi come persone che hanno a cuore il posto dove poggiano piedi e fondoschiena...

      Elimina
  5. Grazie George per aver condiviso questo articolo..davvero molto interessante...e anche io saluto con te il compagno Chávez.
    Un abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio a te amica mia *** anzi, semplicemente compagna.

      Elimina
    2. yeah ;) Mi piace compagna !

      Elimina
  6. Purtroppo la morte non fa sconti...
    Discusso personaggio in vita , esaltato dopo la morte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una volta tanto la morte ha portato un qualcosa di vero allora... già, la morte non fa sconti.

      Elimina
  7. Una figura controversa,in bilico fra dittatura e largo consenso populista.Alcune cose le ho apprezzate, altre meno. Ma e' la politica, bellezza! Non tutto fila liscio e ti prendi anche il marcio.Di sicuro, un uomo più retto di quelli che pullulano la politica italiana.
    Un saluto al compagno.
    Hasta siempre !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente avrà fatto degli sbagli (chi non li ha fatt?), ma aveva una visione della Storia e del mondo e questo è stato il suo maggior pregio.
      Hasta siempre!

      Elimina
  8. Un uomo straordinario.

    Hasta siempre!

    Grazie George

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici molto con queste tre parole: un uomo straordinario.
      Hasta siempre!
      grazi a te...

      Elimina
  9. mi dispiace aver seguito poco le sue vicende, credo che avesse ancora molto da dare al suo paese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, in verità, penso sia stata una grave perdita per il suo paese, e per tutta l'America Latina, ma penso che quello che ha fatto resterà, e qualcuno continuerà la sua lotta.

      Elimina
  10. Anche per me è stato un grande personaggio per il suo paese, ha dato all'America Latina quel rispetto che merita, insieme ad altri politici di quel contiente che adoro. Chi scirve male di lui o è in malafede o è ignorante ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto Ally, ha contato molto la sua opera, e di altri illuminati politici, per il bene di un continente che ha rialzato la testa.

      Elimina
  11. Concordo con l'ultima affermazone di Alligatore (anche con il resto in realtà). E' ovvio che ogni personaggio pubblico e soprattutto politico ha le sue controversie, ma quel che poi si deve giudicare sono i risultati della sua politica. Credo che abbiamo sempre più da imparare dai popoli e da alcuni governi dell'America Latina, governi che hanno il coraggio di lavorare al servizio del proprio popolo e non dei mercati finanziari o dei propri interessi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te che concordi con Ally, e sottoscrivo il tuo pensiero sullo splendido lavoro di Chavez, per il popolo e contro il volere egoista dei mercati.

      Elimina