sabato 16 febbraio 2013

Passaparola

Cari amici e lettori del blog di George,
tra poco meno di una settimana saremo chiamati al voto. Rivoluzione Civile ha un progetto chiaro, ispirato al rispetto della Costituzione e pensato rimettendo al centro dell’agenda politica i cittadini, i loro diritti. Noi ci opponiamo in modo netto al berlusconismo e al montismo che hanno portato l’Italia sull’orlo del baratro, che hanno tutelato solo i loro interessi e quelli degli amici loro. In molti ci conoscono, ma siamo un movimento nuovo che ha ancora bisogno dell’aiuto di tutti. L’informazione fino a oggi, infatti, non ha contribuito a diffondere il nostro messaggio, essendo occupata dai grandi partiti. Per questo ci impegniamo fino al 25 febbraio in un passaparola costante e quotidiano. Facciamo conoscere a tutti Rivoluzione Civile e facciamo sapere perché è importante dare un voto a chi vuole rivoluzionare l’Italia, all’unica forza politica che può davvero contrastare la corruzione e l’illegalità.
Il vero voto utile è quello per Rivoluzione Civile. Convinciamo amici, parenti e conoscenti, nauseati dagli scandali e dalla gestione politica degli ultimi anni, ad andare alle urne. Il voto è un diritto e un dovere. L’unico strumento democratico che ci dà il potere di rovesciare il sistema della malapolitica. Cambiare è possibile: il voto per Rivoluzione Civile è il primo passo che possiamo fare insieme per l’Italia che vogliamo.

28 commenti:

  1. Bravo George, cambiare è possibile, cambiare è necessario, Rivoluzione Civile è l'unica strada...

    RispondiElimina
  2. Grazie Ally, siamo molto vicini, anche su questo ;)

    RispondiElimina
  3. Giovedì sera ero a Barletta ad un incontro politico con Ingroia...superfluo ricordare che uomo di cultura sia. Uomo corretto e proiettato alla gente, a tutta la gente. Uomo lontanissimo dalle logiche dei giochi di potere tipici del palazzo. Uomo con le idee chiare...un uomo che mette la politica al servizio dei cittadini, e non viceversa...la mia campagna elettorale e' cominciata..
    Un abbraccio..e grazie per il commento che hai lasciato da me :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, e con lui un sacco di altri uomini e molte donne validi. Mi piace Ingroia, ma mi piace anche tutto il progetto che con lui sta nascendo. Grazi a te.

      Elimina
  4. Così non convincete un'indecisa come me... non so ancora chi votare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è un messaggio base, e posso capire che non convinca. Si tratta solo dell'inizio, poi il resto devi farlo anche tu, leggendo e informandoti sul resto. Prova a leggere nel sito, sono tante le persone impegnate e le tematiche affrontate: pace, diritti delle donne, carcere, lavoro, sistema economico, imu, lotta per un mondo migliore ... e siamo l'unica forza vermaente contro Monti e Berlusconi, perché siamo veramente contro le idee che rappresentano. Non ti piace la Mannoia? ;)

      Elimina
  5. E' CERTAMENTE CREDIBILE QUESTO "PARTITO".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Arianna, e gridiamolo forte: RIVOLUZIONE CIVILE E' UN "PARTITO" CREDIBILE!

      Elimina
  6. Certo che con la TV monopolizzata dalla triade, c'è da chiedersi che risultato possano avere le voci non allineate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ll problema della tv che non mostra le voci fuori dal coro è grosso come una casa, hai prefettamente ragione Sara, e la mia paura è che ci ritroviamo un parlamento ancora monopolizzato da loro, che ora sembrano divisi, ma il giorno dopo si ritroveranno uniti dal collante del potere. Per questo sostengo senza sosta la RIVOLUZIONE CIVILE ...

      Elimina
  7. Ero partita che questa volta non sarei andata a votare ma poi la mia coscienza mi ha spinto a riflettere seriamente sulla questione, prima di arrivare a scegliere Rivoluzione Civile ho dovuto pensarci un milione di volte ma alla fine mi è parso chiaro che l'unico che merita la mia fiducia è Ingroia, tutto il resto è feccia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che tu ci abbia ragionato su e sia arrivata a questa splendida conclusione, Ingroia e la RIVOLUZIONE CIVILE sono l'ultima speranza, non facciamola cadere e diffondiamone il verbo.

      Elimina
  8. Per fortuna che fra Sanremo e le dimissioni del papa i politici parlino e monopolizzino un po' meno i media! Comunque a votare ci sono sempre andata e ancora di più andrò quest'anno. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, votare fa bene, votare bene ancora meglio ... io auspico tanti voti per RIVOLUZIONE CIVILE. Grazi, un abbraccio a te.

      Elimina
  9. ci sto!
    (solo al senato però, alla camera devo votare un'amica che si presenta in altra lista...)
    e dopo il voto, il nano in galera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo blog si chiama indie rocker revolution, ... revolution, non puoi abbandonarci alla camera, per andare con l'amica (in camera?). Dai, anche in camera vieni con noio ;)

      Elimina
  10. Sono d'accordo parzialmente. Il mio consiglio è di dare ALLA CAMERA il proprio voto libero e bello, quale che sia (questo, ma anche scheda bianca, anche una pernacchia). Ma nelle regioni-chiave come la Lombardia, in cui al SENATO rischia di vincere gente che osa ancora parlare di PONTE SULLO STRETTO, non è così sbagliato aderire al discorso (brutto finché si vuole) del voto utile, e quindi turarsi il naso (o lasciarlo proprio a casa) e votare il meno peggio. Perché è ovvio e lampante che un meno peggio esiste. E sottovalutare le possibilità di vittoria del "più peggio", con un elettorato pieno di miopi egoisti disonesti e di telespettatori lobotomizzati, sarebbe l'ennesimo autogol della sinistra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace zio che tu sia caduto nella trappola del voto utile. Il voto utile è una pistolina scarica, un trucco inventato dal Pd-Monti per fregare la vera sinistra. Berluscono non ha nessuna possibilità di vittoria, il Pd ha già in testa il governo con Monti, qualsiasi sia il suo risultato. Mi dispiace che tu sia caduto nella trappola, comunque libero di votare quello che vuoi.

      Elimina
  11. Ci mancherebbe altro... :-))))
    Credo di essere un po' troppo intelligentino per cadere nelle "trappole", ma ovviamente non sono infallibile (per fortuna)... Spero solo che la persona che ha commentato prima di me non voti in Lombardia, altrimenti "il nano in galera" sarà l'esatto contrario di quello che otterrà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il voto utile è una pistolina spuntata, Berlusconi è fuori dai giochi, il suo partito non ha i numeri per vincere, perché Grillo da una parte e Monti dall'altra lo stanno erodendo. Il pd-sel, va sostenendo il contrario, tu dicendo questo ti allinei al pd-sel, non c'è nulla da vergognarsi.

      Elimina
  12. invece io sarò per Grillo, non abbiatevene a male:)

    un interessante articolo:
    http://francescogiorgioni.blogspot.it/2013/02/grillo-uguale-berlusconi-una-cazzata.html

    ciao f.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessun problema, figurati, al limiti se ti trovo, ti taglio le mani e basta ;)))
      Leggerò l'articolo, ma la mia scelta è definitiva: RIVOLUZIONE CIVILE, quella che non è mai stata fatta in Italia. Non credo che Grillo sia uguale a Berlusconi (è Monti il suo sosia, un po' ripulito e senza put in giro).

      Elimina
  13. no, per fortuna voto nel lazio...
    ma capisco i dubbi che assalgono chi vota in lombardia...
    tra voto utile, voto di cuore, e voto disgiunto, i lombardi hanno un bel da fare...

    (ps: tra l'altro, ho detto che voto un'amica, ma in realtà, per questa legge elettorale di m*, io voterei una lista, non l'amica...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso capire certe problematiche, ma il voto non si può risolvere con un ricatto: o voti me, che faccio meno schifo, o vince l'altro che fa schifo da morire. Ci pensino prima, siamo stufi di votare per il meno peggio, e questa volta con RIVOLUZIONE CIVILE ne abbiamo la possibilità. Sulla legge elettorale concordo con te ...

      Elimina
  14. sono ancora nel dubbio...
    personalmente per la regione ho già deciso, ma il voto per coloro che dovranno decidere di me ancora è assolutamente confuso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Patalice, spero il mio sito di sia d'aiuto ;)

      Elimina
  15. Tornata fresca-fresca (in tutti i sensi data la temperatura!!) da un incontro del PD... squallore, piattume,suppliche elettorali, ipocrisia...e poi contenuti inesistenti.
    Non solo quali saranni i risultati di queste elezioni, non mi faccio illusioni conoscendo l'Italia e chi la abita ma... "Rivoluzione Civile" vola alto, per materia umana, contenuti, preprazione e ci metto anche...eleganza e capacità di comunicare...

    RispondiElimina
  16. Non mi faccio tante illusioni pure io, ma Rivoluzione Civile potrebbe essere una sorpresa anche elettoralmente, oltre quello presentato fino ad ora come qualità. Voglio essere ottimista...

    RispondiElimina