giovedì 27 ottobre 2011

Mara Carfagna contro il velo

Il velo integrale non è mai una libera scelta delle donne, ma un segno di oppressione culturale o fisica.
Mara Carfagna

6 commenti:

  1. Già, perché invece costruirsi fin dai 13-14 anni una vita insulsa da vuote prostitutelle in cambio di fama televisiva, o nella speranza di sposare un atleta analfabeta milionario, o diventare una di quelle povere tro** spalmate sulle carrozzerie ai vari mo(R)tor show non rappresenta oppressione culturale né fisica... :D

    p.s. Salutami Mildred! :-))
    (per ora non riesco a ricambiare il "sostegno" perché, come sempre più spesso accade in molti blog, sotto la scritta "lettori fissi" non appare una carfagnesca cippa...)

    RispondiElimina
  2. ritiro la seconda parte del p.s.: mò ce l'ho fatta!

    RispondiElimina
  3. Ah, ah, ah, saluti a Mildred, certo.
    Grazi Zio.

    RispondiElimina
  4. Parlare senza pensare, ahi, ahi, ahi!

    RispondiElimina
  5. Ci sono ministri senza portafolgio e ministri senza veli ... ;-)

    RispondiElimina
  6. Hi, hi, hi, liberi di tutto, hi, hi, hi ...

    RispondiElimina